Articoli

Stampa

Protesi parziale scheletrata semplice

E' una protesi in resina rosa simulante la gengiva, inglobante i denti da sostituire, rinforzata da una armatura in oro o in acciaio chirurgico, che trova una ritenzione nei denti naturali residui mediante ganci fusi non estetici (appunto in oro o in acciaio). 
Caratteristiche di questo tipo di protesi removibile:  costo medio , e pertanto alta funzione sociale.
Come in tutte le protesi, la protesi scheletrata semplice richiede, che i denti che vengono lasciati in bocca e i denti  con la funzione di ancoraggio in particolare, siano non solo esenti da carie ma anche "parodontalmente sani", cioè che abbiano un tessuto di sostegno valido e assenza di malattia parodontale, e se possibile che siano vitali, cioè più robusti dato il forte  carico cui verranno sottoposti.
Studiati bene i ganci, sia dal punto di vista dello stress meccanico da applicare ai denti, sia dal punto di vista estetico (per renderli meno visibili possibile), queste protesi possono durare numerosi anni, a patto di praticare una corretta Igiene Orale Meccanica Quotidiana e alle  sedute periodiche di Igiene orale professionale.La Protesi scheletrata, necessita di ribasature periodiche  per compensare il riassorbimento del tessuto osseo e gengivale.

 

La gestione igienica di questi apparecchi è identica a quella descritta precedentemente per la Protesi totale, mentre quella dei denti residui è quella dei normali denti.
La protesi va portata sempre, giorno e notte se possibile. 
L'inserzione  deve essere sempre precisa e mai forzata, per non  rischiare di danneggiare la protesi.Il paziente non deve mai modificare i ganci, per ottenere una maggiore ritenzione.